Gli architravi sono a volta

Sezione verticale attraverso l'apertura della finestra; 1 - Architrave Klein, 2 - abbraccio, 3 – stipite, 4 - davanzale esterno, 5 - davanzale interno, 6 - portafoto.

Gli architravi sono a volta.

Le aperture di porte e finestre nelle pareti sono coperte da architravi a volta o piatti.
Se le finestre hanno ante che si aprono nella stanza, i pilastri e l'architrave sono realizzati con stipiti. La parete del davanzale è rifinita dall'esterno della finestra con un davanzale esterno, e dall'interno - un davanzale interno (davanzale),

La scelta dell'architrave dipende dal tipo di struttura dell'edificio (pareti e soffitti), è destino, la larghezza dell'apertura e la forma architettonica dell'edificio e delle pareti.

Gli architravi sono a volta (schiudere): un) di base, B) ogivale, C) cestino, D) modo di sostenere i mattoni dell'arco, e) controllare la posizione dei mattoni nell'arco; 1 - palato, 2 - testiera,3 — pacca, 4 - la chiave di volta.

Gli architravi a volta sono realizzati sotto forma di archi: di base, semicircolare, ellittico, cesti, archi a sesto acuto, ecc.. Negli architravi a volta (archi) si verificano forze di compressione, pertanto, i mattoni e le pietre sono posti con piani di pressione perpendicolari a questa forza. In passato, gli architravi a volta erano fatti di pietre tagliate a forma di cuneo. Al giorno d'oggi, gli archi in pietra sono realizzati molto raramente, e i cunei vengono sostituiti con mattoni. Il cuneo si ottiene ispessendo la parte superiore delle fughe tra i mattoni. Gli architravi a volta con campate maggiori hanno solitamente uno spessore variabile decrescente dalla testiera alla chiave.

Gli architravi a volta sono realizzati sulla cassaforma. La superficie superiore del cassero ha la forma di un architrave e poggia sul ponteggio. La costruzione dell'architrave a volta inizia con entrambe le testate del letto e termina con l'incasso delle chiavi di volta nella chiave dell'architrave. La corretta posizione dei giunti di sostegno nell'arco è determinata con una corda o mobile, una toppa legata al chiodo conficcato nella tavola, per esempio. al centro del cerchio.

Architravi ad arco in tronchi: un) di base, B) ogivale, C) cestino, D), e) su ruote.