Pilastri e pali in mattoni

Legare i mattoni nei pilastri: un) pilastro rettangolare 2×3 mattoni, B) pilastro 1 1/2×2 1/2 mattoni, C) pilastro con angoli tagliati, D) pilastro con stipiti.

Pilastri e pali. Un pilastro rettangolare è realizzato allo stesso modo, come un muro continuo. Quando si fanno i pilastri, bisogna sforzarsi, che la loro lunghezza sia un multiplo delle teste dei mattoni, compresi i giunti trasversali. Se la lunghezza del pilastro non è uguale al numero totale delle teste dei mattoni ed è uguale, ad esempio,. 2 1/2 mattoni, quindi, ad un'estremità dello stesso strato, è prevista un'estremità a fettuccia, e dall'altro è una paletta. Il livello successivo finisce al contrario (Lince. B).

Nella figura c, d mostra il legame dei mattoni in pilastri con facce oblique e con stipiti, che consentono una migliore sistemazione dei telai delle finestre o delle porte.

L'incollaggio di mattoni in pali di diverse dimensioni è mostrato nella figura seguente.

Incollaggio a quattro strati di mattoni in pali.