Tipi di sfondi di carta

Tipi di sfondi di carta

La corrispondenza dei colori dovrebbe essere presa in considerazione quando si sceglie lo sfondo, modelli e trame a misura, la forma e lo stile della stanza. È altrettanto importante valutare i vantaggi pratici di un determinato rivestimento. In alcune stanze, la carta da parati dovrebbe essere particolarmente resistente, in altri – lavabile frequentemente. A volte la facilità di collocarli determina la scelta, particolarmente, se non hai molta esperienza in questo campo.

Il più sottile è il più duro, sfondi economici, che, se imbevuta di colla, si strappano facilmente, soprattutto agli angoli. Carte da parati di medio spessore, di spessore, quelli lavabili e vinilici sono più resistenti e non richiedono tante cure. Le strisce di colla sul lato decorativo della carta da parati potrebbero non essere rimovibili, Pertanto, sfondi in vinile o vinile incollati con carta, potrebbe rivelarsi insostituibile. Non sono porosi, Pertanto, sono ideali per i luoghi in cui il vapore acqueo è particolarmente denso, come bagno o cucina.

Rivestimenti in vinile spesso, resistente allo sporco e alle abrasioni, svolgono perfettamente il loro compito nei corridoi, scale o soppalchi.

Gli sfondi con la colla faranno risparmiare molto tempo necessario per la miscelazione e l'applicazione della colla. Le carte da parati in polietilene spesso sono ugualmente facili da usare, applicato al muro imbrattato di colla.

Lo sfondo di base viene solitamente posizionato sotto lo sfondo reale, grazie al quale otteniamo qualcosa come uno strato di fondo di carta, coprendo tutte le irregolarità e gli anni. Esistono diversi tipi di sfondi di supporto, compreso il grigio, fungendo da sottofondo per la carta da parati, o più liscio, bianco puro, fungendo da base per lo strato di vernice. Pareti fredde, su cui può depositarsi il vapore acqueo, dovrebbe essere coperto con una schiuma speciale, avente proprietà riscaldanti e isolanti, oltre a nascondere le irregolarità nella superficie delle pareti.