Strumenti per tappezzare

Di solito non sono necessari strumenti costosi e specializzati per incollare la carta da parati. Tuttavia, il tavolo per tappezzeria facilita l'incollaggio di lunghe strisce di carta da parati o altro materiale con la colla. Vale la pena accertarsi, che forbici o coltello, taglieremo gli sfondi con, sono davvero nitidi.

Elementi essenziali di base

A seconda del tipo di lavoro, potremmo aver bisogno di alcuni strumenti specializzati per (appelli. Di seguito è riportato un elenco di strumenti di base:

Tavolo da tappezzeria – Un tavolo da tappezzeria robusto e speciale è un investimento intelligente. È facile da trasportare, stoccaggio e montaggio. Fornisce una superficie stabile e facilita la lubrificazione della carta da parati, colla. Può essere sostituito con una vecchia porta liscia basata su cavalletti.

Secchio – Do kleju używamy czystego plastikowego wiaderka. Lega uno spago trasversalmente tra i punti in cui è attaccata la maniglia – baseremo un pennello per la colla su di esso, quando non lo usiamo. Avremo anche bisogno di qualcosa per mescolare la colla.

Pennello per colla – Scegliamo un pennello con una larghezza minima 10 cm e lo usiamo solo per l'incollaggio. Forbici Avremo bisogno di una forbice con lame lunghe e una piccola.

Coltello con lame sostituibili – Per tagliare carta da parati spessa o PVC; insieme ad esso, avremo bisogno di una linea d'acciaio per segnare la linea di taglio. Per rifilare sottili, Le forbici affilate sono le migliori quando la carta da parati è bagnata.

Spazzola lisciante – È anche conosciuto come un pennello per incollare. Viene utilizzato per eliminare l'aria da sotto la carta da parati già incollata e per premerla contro il suolo. Dovrebbe essere sempre pulito e asciutto.

Spugna – Niezbędna do usuwania nadmiaru kleju, mentre è ancora bagnato.

Rullo articolato – Un rullo in gomma dura o ebanite viene utilizzato per serrare i giunti, quando lo sfondo è già bloccato. Non deve essere utilizzato per sfondi in rilievo.

Piombo in muratura – Viene utilizzato per definire linee verticali. È molto importante per la tappezzeria. Un vero filo a piombo sarà meglio di una semplice corda appesantita in basso.

Linea di gesso – Questo utilissimo filo, ricoperto di polvere di gesso colorato, viene appoggiato al muro e con esso "spara"., lasciare un segno temporaneo sul muro.

Matita – Scegliamo quello con grafite HB o più morbido per una chiara marcatura. Una matita troppo affilata o troppo dura può danneggiare la carta da parati sottile.

Metro A nastro – Un tipico nastro ha 3,5 m di lunghezza, che dovrebbe essere sufficiente per misurare l'altezza standard delle stanze. Sono disponibili anche misurini più lunghi (se ne abbiamo bisogno).

Linea – È molto importante, avere un righello di lunghezza uguale alla larghezza del rotolo di carta da parati (Generalmente 53 centimetro). Quadrato Un grande quadrato o quadrato aiuterà a farlo, in modo che i tagli della carta da parati siano sempre ad angolo retto.

Blocco abrasivo – È utile per rimuovere i resti della vecchia carta da parati dalle pareti, che possiamo scoprire sul muro sgomberato. Anche un raschietto affilato può tornare utile.

Stracci puliti – Per pulire il tavolo da parati durante il lavoro, scegliamo panni realizzati con materiali privi di pelucchi (ad esempio, possiamo usare un vecchio foglio). Altri materiali possono lasciare fibre sul piano di lavoro.

Abbeveratoio con acqua – Un vassoio sarà utile quando si incolla la carta da parati pre-rivestita con la colla, in cui immergeremo i loro frammenti tagliati.

Scala Avremo bisogno di almeno una scala, per raggiungere la sommità di pareti o soffitti. Se abbiamo due scale o cavalletti e una tavola, possiamo costruire impalcature, su cui lavoreremo.