Sfondi con motivo convesso, parte 3

Carta da parati giapponese
È un tessuto di origine orientale incollato con carta, in cui il filo è costituito da fili d'erba, e l'ordito è un filo di cotone. La colla viene applicata su di esso come se fosse una carta da parati tradizionale, aver precedentemente ricoperto il tavolo con della carta per proteggere il fianco destro dallo sporco.
Non piegare il tessuto, perché la traccia della crepa non può più essere rimossa. Applicare sul muro in ciocche e sformare con un rullo pulito. Usando il cartone, piega l'eccesso in alto e in basso. Solo dopo che la colla si è asciugata, puoi procedere al livellamento dei bordi, tagliando con un coltello affilato un righello con bordo in acciaio.
Molto difficile, simile al lino di iuta, Le macchie giapponesi vengono rimosse dalla carta da parati, quindi non dovresti
usalo per coprire le pareti di tali stanze, come per esempio. cucina.

Foglio

È un rivestimento plastico metallizzato su un supporto di carta, fornendo effetti riflessivi. È un ottimo rivestimento del bagno, fornito, che le pareti siano perfettamente lisce, poiché la pellicola evidenzia eventuali irregolarità. In commercio sono disponibili due tipi di pellicola: ordinario e autoadesivo. La pellicola normale viene imbrattata di colla usando un rullo di spugna, la pellicola adesiva è immersa in acqua. Applicare sulla parete procedendo dall'alto verso il basso e lisciare con una spugna pulita. stai attento, in modo che il motivo si allinei tra loro ai bordi. Taglia i bordi superiore e inferiore, allineare le giunture e premere i bordi con un rullo di carta.