Pitture e vernici

Pitture e vernici.

La vernice ha una doppia funzione: decorativo e protettivo. Esistono varietà speciali di vernici per interni ed esterni; nel caso di questi ultimi emergono le loro qualità protettive. Le vernici possono essere suddivise in tre categorie: pitture per la preparazione delle superfici, come primer o primer, vernici coprenti, compresi emulsione e olio, e vernici per scopi speciali, ad es.. per pitturare intonaco o pavimenti. La maggior parte delle vernici è composta da tre componenti: il pigmento che determina il colore, raccoglitori, il più delle volte resinoso, responsabile dell'adesione del pigmento alla superficie e al liquido – olio o acqua – che unisce i primi due ingredienti. Le pitture di copertura sono divise in pitture ad olio – disponibile nelle varianti lucide, semilucido e opaco, utilizzato per la verniciatura di legno e metalli, e idropitture, chiamato anche emulsione, disponibile in diverse versioni e utilizzato per la verniciatura di intonaci, Malta, legno e mattoni. Le vernici svolgono anche un ruolo decorativo e protettivo. Le vernici trasparenti vengono utilizzate solo per coprire il legno grezzo, che ti permette di esporre il suo schema naturale.
La scelta della vernice è la prima decisione importante che viene presa prima della ristrutturazione, vale quindi la pena considerare la scelta del colore più appropriato. Vale la pena ricordare anche questo, utilizzare il tipo corretto di vernice per dipingere la superficie. In questo modo eviteremo di ripetere tutti i passaggi da zero.
Ti consigliamo di acquistare prima un set di campioni di vernice e di testarli sulla superficie data, per valutare gli effetti nella pratica.